• Digestori anaerobici

    Dalla digestione anaerobica di biomasse residuali viene prodotto un gas ricco in metano (biogas) che può essere opportunamente trattato per essere immesso in rete o utilizzato per il trasporto, sostituendo il metano proveniente da fonti energetiche fossili.

  • A Roncocesi il primo impianto dimostrativo per la produzione di biometano per autotrazione dal trattamento di fanghi di acque reflue

    Il biogas prodotto dal trattamento acque verrà trattato da un impianto di upgrading appositamente progettato.

  • La discarica HERA

    La discarica HERA di Ravenna produrrà biometano da immettere in rete. Il primo impianto dimostrativo in Italia per la produzione di biometano per l'immissione in rete sarà realizzato nella discarica di Ravenna.

  • Il processo di upgrading

    L'upgrading consiste nella separazione dell’anidride carbonica e di altri component indesiderati dal biogas da discarica o da fanghi di depurazione attraverso diverse tecnologie. Il biogas così ottenuto arriva ad ottenere un contenuto energetico comparabile a quello del gas naturale (biometano). La tecnologia di upgrading ottimale dipende dalle portate e dalle caratteristiche del biogas in entrata.

martedì 6 maggio 2014

Autore: BioMethER
Nessun commento | martedì, maggio 06, 2014
Dopo il successo del 2012, si tiene ad Egmond aan Zee (Paesi Bassi) la seconda edizione del convegno dell'Associazione Europea Biogas.

La conferenza vuole essere punto di incontro di ricerca, impresa e industria sui temi della produzione e utilizzo di biogas. I temi trattati spaziano dalle politiche Europee per il biogas, alla produzione ed utilizzo con vendita transfrontaliera.

L'associazione EBA (European Biogas Association) è stata fondata nel 2009 con lo scopo di promuovere la produzione sostenibile di biogas in Europa. Al momento include più di 60 membri diffusi in tutto il continente.




0 commenti:

Posta un commento