• Digestori anaerobici

    Dalla digestione anaerobica di biomasse residuali viene prodotto un gas ricco in metano (biogas) che può essere opportunamente trattato per essere immesso in rete o utilizzato per il trasporto, sostituendo il metano proveniente da fonti energetiche fossili.

  • A Roncocesi il primo impianto dimostrativo per la produzione di biometano per autotrazione dal trattamento di fanghi di acque reflue

    Il biogas prodotto dal trattamento acque verrà trattato da un impianto di upgrading appositamente progettato.

  • La discarica HERA

    La discarica HERA di Ravenna produrrà biometano da immettere in rete. Il primo impianto dimostrativo in Italia per la produzione di biometano per l'immissione in rete sarà realizzato nella discarica di Ravenna.

  • Il processo di upgrading

    L'upgrading consiste nella separazione dell’anidride carbonica e di altri component indesiderati dal biogas da discarica o da fanghi di depurazione attraverso diverse tecnologie. Il biogas così ottenuto arriva ad ottenere un contenuto energetico comparabile a quello del gas naturale (biometano). La tecnologia di upgrading ottimale dipende dalle portate e dalle caratteristiche del biogas in entrata.

mercoledì 26 agosto 2015

Autore: BioMethER
2 commenti | mercoledì, agosto 26, 2015
Il prossimo 10 settembre 2015 il Consorzio Italiano Biogas organizza a Bologna un seminario tecnico formativo dal titolo: "Biometano le procedure applicative del GSE, dall'iter autorizzativo all'utilizzo extra rete" per la presentazione delle procedure applicative GSE per la qualifica degli impianti di produzione biometano e il rilascio degli incentivi.

Vai al Programma

2 commenti:

  1. Sarebbe molto interessante, ma non ho modo di parteciparvi. Sapreste dirmi se verrà fatta una registrazione o uno streaming video della giornata? E se si dove ?
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Enrico, ti suggeriamo di contattare gli organizzatori (Consorzio Italiano Biogas) con questa domanda.

    RispondiElimina