• Digestori anaerobici

    Dalla digestione anaerobica di biomasse residuali viene prodotto un gas ricco in metano (biogas) che può essere opportunamente trattato per essere immesso in rete o utilizzato per il trasporto, sostituendo il metano proveniente da fonti energetiche fossili.

  • A Roncocesi il primo impianto dimostrativo per la produzione di biometano per autotrazione dal trattamento di fanghi di acque reflue

    Il biogas prodotto dal trattamento acque verrà trattato da un impianto di upgrading appositamente progettato.

  • La discarica HERA

    La discarica HERA di Ravenna produrrà biometano da immettere in rete. Il primo impianto dimostrativo in Italia per la produzione di biometano per l'immissione in rete sarà realizzato nella discarica di Ravenna.

  • Il processo di upgrading

    L'upgrading consiste nella separazione dell’anidride carbonica e di altri component indesiderati dal biogas da discarica o da fanghi di depurazione attraverso diverse tecnologie. Il biogas così ottenuto arriva ad ottenere un contenuto energetico comparabile a quello del gas naturale (biometano). La tecnologia di upgrading ottimale dipende dalle portate e dalle caratteristiche del biogas in entrata.

venerdì 19 maggio 2017

Autore: BioMethER
Nessun commento | venerdì, maggio 19, 2017
 Il progetto innovativo dei servizi ambientali convertirà il biogas prodotto dal processo di trattamento delle acque reflue della città in gas naturale rinnovabile. Il carburante sarà venduto a Portland (Oregon) e altrove per sostituire il diesel. Il progetto taglierà le emissioni di gas a effetto serra di 21.000 tonnellate all'anno, più di qualsiasi altro progetto cittadino finora. Inoltre genererà in aumento 3 milioni di dollari di fatturato all'anno e sostituirà 1,34 milioni di litri di gasolio con gas naturale rinnovabile, sufficiente per eseguire 154 vagoni per un anno.

"Stiamo creando una tripla vittoria per il pubblico in termini di reddito, azione climatica e aria più pulita", ha dichiarato il commissario Nick Fish. "Il gas naturale rinnovabile che produceremo è veramente locale e domestico, un sottoprodotto dei rifiuti di ogni casa di Portland che possiamo ora rifare".

Il consiglio comunale di Portland ha approvato all'unanimità il progetto che autorizza i servizi ambientali a costruire le infrastrutture necessarie per produrre biogas presso la centrale di trattamento delle acque reflue Columbia Boulevard e distribuirlo attraverso la rete di NW Natural. Il Comune ha anche autorizzato la costruzione di una stazione di rifornimento di biometano presso l'impianto. Il pacchetto di costi di costruzione di 12 milioni di dollari avrà un periodo di rimborso di circa quattro anni.

Entro la fine del 2017, la stazione di rifornimento è prevista per essere terminata e utilizzata per servizi ambientali e altri autocarri cittadini. Entro la fine del 2018, i servizi ambientali si aspettano di iniziare l'alimentazione di biogas nella rete di NW Natural. Quel combustibile sarà venduto sul mercato dell'energia rinnovabile tramite un sistema di crediti energetici per gli acquirenti di Oregon e fuori dello stato.

Fonte: NGV Journal


0 commenti:

Posta un commento