• Digestori anaerobici

    Dalla digestione anaerobica dei residui organici viene prodotto un gas ricco in metano (biogas) che può essere purificato per essere immesso in rete o utilizzato per il trasporto, sostituendo il metano di origine fossile

  • L'impianto dimostrativo di Roncocesi

    Il primo impianto dimostrativo per la produzione di biometano per autotrazione dal trattamento del biogas da fanghi di depurazione

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    L'upgrading consiste nella separazione dell’anidride carbonica e di altri componenti indesiderati dal biogas da discarica o da fanghi di depurazione.

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    Lo skid di upgrading degli impianti dimostrativi di BioMethER su biogas da fanghi e biogas da discarica è basato sulla tecnologia a membrane

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    Il biometano ottenuto dall’upgrading arriva ad ottenere un contenuto energetico comparabile a quello del gas naturale. La tecnologia di upgrading ottimale dipende dalle portate e dalle caratteristiche del biogas in entrata.

venerdì 27 luglio 2018

Autore: BioMethER
Nessun commento | venerdì, luglio 27, 2018

La città, in collaborazione con Enbridge Gas Distribution Inc., inizierà l'installazione dell'impianto presso la Dufferin Solid Waste Management Facility entro la fine dell'anno. Il biometano derivante dall'upgrading del biogas prodotto dalla frazione organica dei rifiuti urbani sarà immesso nella rete del gas naturale. Il biometano sarà utilizzato per alimentare i camion della raccolta. Il primo metro cubo di carburante dovrebbe essere prodotto entro il terzo trimestre del 2019.

Questo progetto è uno dei primi nel suo genere in Canada e nel Nord America e consentirà alla città di ridurre i costi del carburante per la sua flotta di camion di raccolta e ridurre significativamente la sua impronta di carbonio. L'iniziativa supporta anche la strategia di gestione dei rifiuti a lungo termine della città e si muove verso un'economia circolare utilizzando un approccio a circuito chiuso in cui i camion di raccolta sono in ultima analisi alimentati dal prodotto di scarto che raccolgono.

Toronto collabora con Enbridge per la progettazione e la costruzione dell'impianto di upgrading, per il suo funzionamento e manutenzione per i primi 15 anni. Le stime attuali suggeriscono che l'impianto di Dufferin produrrà circa 5,3 milioni di metri cubi di biometano all'anno, sufficienti per alimentare 132 camion per rifiuti pesanti o circa il 90% della flotta di raccolta di rifiuti solidi della città. Questa è la prima delle quattro opportunità di produzione waste-to-power identificate dalla città.

Fonte: NGV Journal


0 commenti:

Posta un commento