martedì 30 ottobre 2018

Autore: BioMethER
Nessun commento | martedì, ottobre 30, 2018
Con 5.500 aziende green e quasi 290 mila dipendenti (+5% rispetto al 2014) in un comparto che fattura 78 miliardi l’anno, e le fonti di energia rinnovabili arrivate al 12% del totale regionale, l’Emilia-Romagna conferma nei numeri la scelta fatta a favore dell’economia verde.

Oggi a Bologna si sono tenuti gli Stati Generali della Green Economy in Emilia-Romagna, puntando sul confronto intersettoriale, presentando le iniziative già avviate e le sfide verso l’Agenda 2030, per un presente e un futuro che siano realmente sostenibili. L'incontro è stato il momento conclusivo di quattro workshop tematici, riguardanti l’incidenza della Green economy nelle attività produttive, nell’ambiente, in agricoltura e nei trasporti,

All'incontro di oggi,  la filiera biogas biometano è stata protagonista della discussione come soluzione che consente la chiusura dei cicli del rifiuto organico che può contribuire in modo significativo alla decarbonizzazione del sistema dei trasporti regionali se tutta la potenzialità produttiva fosse sfruttata.

0 commenti:

Posta un commento