• Digestori anaerobici

    Dalla digestione anaerobica dei residui organici viene prodotto un gas ricco in metano (biogas) che può essere purificato per essere immesso in rete o utilizzato per il trasporto, sostituendo il metano di origine fossile

  • L'impianto dimostrativo di Roncocesi

    Il primo impianto dimostrativo per la produzione di biometano per autotrazione dal trattamento del biogas da fanghi di depurazione

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    L'upgrading consiste nella separazione dell’anidride carbonica e di altri componenti indesiderati dal biogas da discarica o da fanghi di depurazione.

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    Lo skid di upgrading degli impianti dimostrativi di BioMethER su biogas da fanghi e biogas da discarica è basato sulla tecnologia a membrane

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    Il biometano ottenuto dall’upgrading arriva ad ottenere un contenuto energetico comparabile a quello del gas naturale. La tecnologia di upgrading ottimale dipende dalle portate e dalle caratteristiche del biogas in entrata.

martedì 9 aprile 2019

Autore: BioMethER
Nessun commento | martedì, aprile 09, 2019
SEAT ha lanciato l'iniziativa Life Methamorphosis, il cui obiettivo è quello di ottenere biometano dai rifiuti organici.

Ogni abitante di Barcellona genera circa 1,5 chili di rifiuti al giorno. 2,5 milioni di chili di spazzatura ogni giorno, di cui solo il 40% viene riciclato. "Con tutti i rifiuti organici generati, siamo in grado di produrre abbastanza biometano per alimentare 10.000 automobili per percorrere circa 15.000 chilometri all'anno", ha affermato Andrew Shepherd, l'ingegnere SEAT che dirige il progetto Methamorphosis.

Di tutti i rifiuti raccolti presso l'Ecoparc 2 a Barcellona, ​​il biometano viene prodotto utilizzando i rifiuti organici dalla raccolta differenziata, che producono biogas attraverso la digestione anaerobica. Il biogas viene quindi avviato al processo di upgrading che rimuove le componenti indesiderate, e compresso per essere utilizzato nella stazione di servizio.


Se tutto il biogas prodotto all'Ecoparc 2 venisse trasformato in biometano, 3.750 automobili SEAT Leon potrebbero guidare il mondo ogni anno. "Oggi stiamo affrontando questioni molto importanti con questo gas rinnovabile, come il contributo all'economia circolare e la riduzione dei rifiuti e dei gas serra, poiché la produzione e l'uso generano l'80% in meno di emissioni di CO2 rispetto alla benzina", ha concluso Shepherd. Attualmente ci sono tre SEAT Leon e una Arona che lavorano con questo biometano per testarne l'effetto sui motori dopo aver guidato un minimo di 30.000 chilometri l'uno.

0 commenti:

Posta un commento