• Digestori anaerobici

    Dalla digestione anaerobica dei residui organici viene prodotto un gas ricco in metano (biogas) che può essere purificato per essere immesso in rete o utilizzato per il trasporto, sostituendo il metano di origine fossile

  • L'impianto dimostrativo di Roncocesi

    Il primo impianto dimostrativo per la produzione di biometano per autotrazione dal trattamento del biogas da fanghi di depurazione

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    L'upgrading consiste nella separazione dell’anidride carbonica e di altri componenti indesiderati dal biogas da discarica o da fanghi di depurazione.

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    Lo skid di upgrading degli impianti dimostrativi di BioMethER su biogas da fanghi e biogas da discarica è basato sulla tecnologia a membrane

  • Dal biogas al biometano: l'upgrading

    Il biometano ottenuto dall’upgrading arriva ad ottenere un contenuto energetico comparabile a quello del gas naturale. La tecnologia di upgrading ottimale dipende dalle portate e dalle caratteristiche del biogas in entrata.

martedì 20 agosto 2019

Autore: BioMethER
Nessun commento | martedì, agosto 20, 2019
Iren ha recentemente annunciato l'entrata in servizio di due nuovi veicoli a metano liquido per la raccolta dei rifiuti nel centro storico di Piacenza. L'alimentazione a metano liquido consente maggiore autonomia, e una notevole riduzione della tara con possibilità di caricare maggiori quantitativi di rifiuto e ridurre i viaggi necessari allo scarico presso le aree di conferimento.

I nuovi veicoli, sono mezzi Scania adattati da Farid Industries Spa, società specializzata nell'adattamento dei veicoli per la raccolta dei rifiuti. I veicoli sono dotati di serbatoi con capacità di 400 litri e vengono riforniti di carburante nella vicina stazione di rifornimento a GNL di Piacenza.

Se i mezzi soddisferanno i requisiti in termini di affidabilità, l'intenzione di Iren è quella di estendere l'alimentazione a GNL anche ad altri tipi di veicoli.
Fonte: Iren Informa, NGV Journal


0 commenti:

Posta un commento