lunedì 5 agosto 2019

Autore: BioMethER
Nessun commento | lunedì, agosto 05, 2019
Secondo le analisi della Coalition for Renewable Natural Gas (RNG Coalition), l'industria nordamericana del gas naturale rinnovabile (RNG) ha superato i 100 impianti operativi.
Con questo risultato, i 101 siti produttivi di RNG in tutto il continente mostrano una crescita di quasi il 150% negli ultimi cinque anni dai 41 progetti realizzati tra il 1982 e il 2014, afferma la Coalition.

"Lo sviluppo del settore del biometano porta ad una maggiore adozione di fonti rinnovabili per il trasporto e il gas per uso domestico di case e aziende", commenta Johannes Escudero, co-fondatore e CEO della Coalizione RNG. "Stiamo riunendo i membri di RNG per celebrare il risultato, che è un grande traguardo per la sostenibilità e la decarbonizzazione dei nostri sistemi energetici".

La RNG Coalition è stata fondata otto anni fa, quando erano 31 i progetti operativi di RNG in Nord America. Raggiungendo 50 siti di RNG nel 2015, l'organizzazione si era data l'obiettivo di raddoppiare il numero di impianti di produzione di RNG in Nord America entro 10 anni: obiettivo raggiunto in metà del tempo prefissato.

Gli ultimi tre impianti entrati in esercizio sono di DTE Biomass Energy nel Wisconsin, e convertono liquami della filiera lattiero-casearia in biometano, riducendo l'impatto in termini di emissioni dell'azienda. Secondo il database della RNG Coalition dei siti di produzione di RNG, altri 50 impianti aggiuntivi sono attualmente in costruzione o in fase di sviluppo.

Fonte: NGV Journal 


0 commenti:

Posta un commento